Recensione: Hinagiku no Yousei Daisy – Tony’s Heroine Collection di Kotobukiya

Lo scorso 24 Maggio la prolifica Kotobukiya distribuisce sul mercato la graziosa Hinagiku no Yousei Daisy dal ciclo Tony’s Heroine Collection.

1. CONFEZIONE

Appartenente alla collana 4-Leaves, linea di punta dell’azienda, la statica arriva all’interno di una confezione con le grafiche distintive di questa serie, ornata di decorazioni verdi e floreali con ampia finestra sul fronte, il tutto per una dimensione di circa 23 x 19 x 18 cm.

2. PANORAMICA

Estratta dal box ed eseguite tutte le fasi di assemblaggio (illustrate nel dettaglio successivamente), la figure è pronta per essere esposta e ammirata da ogni angolazione.

3. SCULTURA

Finemente scolpita da Uzou, la bella Daisy è realizzata in scala 1/6, come le precedenti produzioni dell’azienda per questo ciclo di pubblicazioni.
Alta circa 14 cm, data la posa a terra, spicca subito la particolare attenzione a ogni dettaglio, partendo dalla bella chioma compatta ma scolpita ciocca per ciocca, ai fiocchi che tengono legate le codine, il tutto che incornicia il bel viso finemente modellato.
Indosso la fanciulla veste il suo classico abbigliamento, scolpito con particolare cura del panneggio ma in modo da non coprire le forme sensuali e dalla sensazione morbida che come sempre Tony dona ai suoi personaggi.
Particolarmente delicate le braccia, con cura alla realizzazione della mani, così come le gambe, in una posa piacevole e non forzata, passando così per i lembi del particolare vestito che sfoggiano una puntuale e sopraffina scultura delle pieghe formate dalla cucitura.

4. DECORAZIONE

La decorazione sembra essere finalmente tornata alla qualità che la ditta ci riservava anni fa, ovvero una finitura pastosa e che senza troppa fatica farà dimenticare quel brutto effetto porcellana sintetica che aveva impoverito la prima stampa del personaggio nella precedente edizione (la ristampa, per fortuna, non presentava più questo problema).
I capelli godono di una verniciatura densa con una sfumatura molto delicata sulle punte, che dona luce al bel volto dalla tinta intensa che contrasta a dovere l’azzurro degli occhi.
Molto convincente anche il resto delle parti scoperte del corpo, dalle mani alle spalle passando per il seno, subito sopra il quale è presente un gioiello decorato con grande precisione, privo di sbavature.
La realizzazione di gran parte del costume è in materiale semitrasparente, che però non fa assolutamente storcere il naso, grazie a una sfumatura corretta e puntuale del tutto.
Molti poi i dettagli, dal bordo superiore della maniche al fiocchetto sugli slip, passando per la graziosa coccinella sui fiori.

5. ASSEMBLAGGIO

L’assemblaggio di Hinagiku no Yousei Daisy non è particolarmente complesso, ma richiede una buona attenzione nel maneggiarne le parti.
Innanzitutto si provvederà col rimuovere delicatamente il capo dal corpo, in modo da poter fissare agevolmente le ali sulla schiena; a questo punto si procederà col reinserire la testa facendo attenzione a non graffiare la pelle dato che le ciocche nere rischiano di segnare le spalle del personaggio.
Finita questa fase, si procede con l’inserimento dei fiori sui rispettivi gambi, per poi posizionare il tutto tra le braccia di Daisy (si noti che i fiori restano un po’ più alti rispetto al prototipo ufficiale, ma si può ovviare al problema incurvando gli steli sotto il personaggio o, al limite, tagliarne un po’ sulla parte inferiore per non coprire troppo il volto).
Infine si posizionano le graziose antennine sul capo, di cui per fortuna Kotobukiya fornisce tre copie nella malaugurata ipotesi in cui una dovesse rompersi.
Dulcis in fundo, si posiziona la coccinella su uno dei petali, che resta salda al suo posto grazie al biadesivo posto sotto di essa.

6. BASE

Nella confezione trova posto anche una base in tessuto sintetico, che funge da semplice supporto e protezione delle gambe dallo sfregamento sulla superficie espositiva.
Basta posizionare il personaggio sopra il disco in questione per ultimarne l’esposizione.

7. CONFRONTO

Come già noto, Kotobukiya ha già prodotto in passato un’altra versione di Daisy, che mettiamo a confronto con la nuova potendo così ammirarne le differenze.

8. CONCLUSIONI e VALUTAZIONE

In conclusione Hinagiku no Yousei Daisy per la collana Tony’s Heroine Collection di Kotobukiya è un prodotto molto soddisfacente, che appare fedele al character-design originale di Tony Taka nonché ricco di dettagli.
Ottima la qualità di lavorazione, la scultura puntuale e precisa nonché la decorazione, per non parlare del piacere estetico del personaggio nella sua globalità.
Indubbiamente un prodotto adatto ai fan dell’illustratore o alle realizzazioni dal sapore delicato e romantico, nel quale un pizzico di sensualità non manca e, soprattutto, non guasta.

Nome: Hinagiku no Yousei Daisy – Tony’s Heroine Collection
Serie: Creazione originale di Tony Taka
Produzione: Kotobukiya (Giappone)
Scala: 1/6 – 14 cm
Anno di pubblicazione: 2018 (Maggio)
Tiratura: Standard
Prezzo di listino: 14904 Yen

Pro:
– scultura di Uzou molto convincente;
– fedeltà col character-design originale;
– decorazione compatta e priva d’imperfezioni.

Contro:
– non riscontrati.

Voto Finale: 10/10

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: