Recensione: Walt Disney • Pixar D-Stage & D-Select di Beast Kingdom

Durante la seconda metà del 2018 la ditta taiwanese Beast Kingdom distribuisce numerose riproduzioni appartenenti alla collana D-Stage e D-Select, piccoli diorama non in scala ispirati a diversi titoli tratti dai classici Walt Disney e Disney PIXAR: Beauty and The Beast, Alice in Wonderland, The Little Mermaid e TOY STORY.

LE CONFEZIONI

Confezionate in scatole realizzate in acetato trasparente su tre lati, che permettono un’ampia visione del prodotto contenuto all’interno, le miniature vengono proposte dall’azienda in una veste sobria, elegante e fedele ai titoli d’origine, tutte con altezza variabile tra i 14 e i 16 cm circa.
All’interno delle singole scatole trovano posto i prodotti ben protetti dai rispettivi blister e uno sfondo decorato a tema con i titoli d’origine, utilizzabile per scattare qualche simpatica fotografia (o per la semplice esposizione).

1. BEAUTY AND THE BEAST

Il primo D-Stage analizzato è tratto dal classico Walt Disney “Beauty and the Beast” (in Italia “La Bella e la Bestia”).
Ispirato alla celebre sequenza in cui Belle e la Bestia scendono le scale del palazzo per poi cenare e danzare insieme, il prodotto appare globalmente molto convincente, con un’attenta riproduzione e fedeltà dei vari dettagli e una giusta proporzione dei personaggi. Molto piacevole la parte posteriore, con un muro che riporta una pianta rampicante, mentre sulla base è presente il logo del film d’animazione (elemento ricorrente in tutte le uscite di questa collana).

Avvicinandosi per osservare nel dettaglio la lavorazione, questa appare piuttosto semplice, ma precisa quanto basta per apparire nell’insieme soddisfacente. La decorazione dei due personaggi principali è abbastanza precisa, soprattutto per quanto concerne gli abiti, e se il volto della Bestia è assai fedele, non si più dire lo stesso di Belle, anche se le dimensioni giustificano (in parte) la difficoltà.
Molto carini Mrs. Brick & Chicco, Lumiére e Tockins, nonché i dettagli dello sfondo, che si accostano bene all’istantanea tridimensionale.

2. ALICE IN WONDERLAND

Il secondo D-Stage è dedicato al classico Walt Disney “Alice nel Paese delle Meraviglie”, e presenta una selezione di elementi tratti dal film d’animazione che racchiudono egregiamente l’animo del cartone animato. Alice siede in terra con una tazza di tè in mano, mentre dietro di lei spuntano le guardie della regina e, alla sua sinistra, il Bianconiglio. Sullo sfondo trova posto un albero con le famose indicazioni e, su di un ramo, lo Stregatto. Infine sulla parte posteriore notiamo la presenza di Oreste, per terminare col logo del film d’animazione sul basamento.

Questo titolo fornisce molti spunti per particolari ed elementi su cui giocare per arricchire il diorama, e Beast Kingdom li sfrutta tutti realizzando un prodotto piacevole, con buon livello di precisione tra scultura e pittura nonché, elemento importante, una innegabile fedeltà al design originale (con le dovute limitazioni).

3. THE LITTLE MERMAID

Il terzo D-Stage è un altro classico Walt Disney d’indubbio successo “La Sirenetta”. 
Ariel occupa il centro della scena, seduta su di una roccia immersa ipoteticamente in fondo al mare, mentre nella mano destra sorregge Flounder che indossa un simpatico paio di occhiali (removibili). Al suo fianco, in basso, è presente Sebastian, mentre il tutto è circondato da flora marina e ippocampi (cavallucci marini).
Sulla base è presente il logo del film d’animazione.

Anche qui troviamo molti elementi che richiamano il titolo originale, come il forziere, il candelabro con le posate, la forchetta in terra (o arriccia spiccia) e i simpatici amichetti di Ariel. Tutto è arricchito da una pittura piuttosto precisa e variopinta, che lascia giusto un po’ di amaro in bocca per quanto concerne il volto della sirenetta e l’antiestetico giusto sul braccio destro. Per il resto tutto appare ben lavorato e più che soddisfacente, soprattutto date le dimensioni.

4. TOY STORY

Conclude la serie di analisi il D-Select dedicato al film PIXAR “TOY STORY”, capostipite della fortunata saga. L’istantanea tridimensionale propone un insieme di situazioni iconiche del film, in cui Woody e Buzz Lightyear la fanno da padroni, affiancati dai buffi alieni e la macchina radiocomandata R.C.!
Molto piacevole la composizione, col fumo del razzo che avvolge e sostiene gran parte della scena, mentre i due protagonisti interpretano pose molto dinamiche, il tutto sostenuto da base con logo del titolo originale.

I personaggi appaiono fedeli al character-design del film d’animazione digitale, così tutti gli elementi distintivi dei loro costumi, gli accessori e gli elementi complementari a corredo di questa simpatica scenetta.
I volti risultano essere sempre un po’ approssimativi, ma tutt’altro che spiacevoli, soprattutto in relazione alla mole di dettagli e alle ricercatezze più fedeli (come il nome di Andy sotto i piedi di entrambi i personaggi).

CONCLUSIONI e VALUTAZIONE

Tirando le somme, queste miniature edite da Beast Kingdom per le linee D-Stage e D-Select sono molto convincenti, fedeli ai titoli d’origine e studiate con grande attenzione.
Innegabilmente i prodotti finali sono assai meno belli rispetto ai prototipi presentati in fase di preordine, ma l’unico aspetto che paga realmente questo prezzo sono i volti dei personaggi, poiché il resto degli elementi, i dettagli e la qualità globale è sicuramente superiore alla media.
Complice a favore del giudizio è il rapporto qualità / prezzo (di listino vengono venduti a circa 25 euro, all’atto pratico in Europa arrivano a circa 40 euro, ma con una qualità e una cura innegabilmente superiore rispetto allo stesso tipo di prodotti venduti presso i Disney Store locali).
Dimensioni contenute, prezzi modici e aspetto globale molto seducente, si tratta sicuramente di pubblicazioni immancabili per gli appassionati dei titoli Disney Pixar.

Titoli: Beauty and the Beast, Alice in Wonderland, The Little Mermaid, Toy Story
Linea: D-Stage, D-Select
Produzione: Beast Kingdom (Hong Kong)
Scala: 14~16 cm
Anno di pubblicazione: 2018 (Secondo Semestre)
Tiratura: Standard
Prezzo di listino: 899 $ (Dollaro di Taiwan)

Pro:
– miniature curate in ogni particolare, ricche di dettagli ed elementi fedeli ai vari titoli;
– lavorazione globale molto buona, sia nella scultura che nella pittura;
– costo concorrenziale, il tutto confezionato con attenzione.

Contro:
– decorazione dei volti non proprio bellissima, ma accettabile.

Voto Finale: 8½/10

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: