Recensione: Kay Panzer Jacket Ver. DreamTech da “Girls und Panzer” di WAVE

Il 27 Marzo 2019 arriva sugli scaffali degli store nipponici la simpatica Kay: Panzer Jacket Ver. prodotta da WAVE e tratta da titolo “Girls und Panzer der Film”, lungometraggio ispirato all’omonima serie di successo.

1. CONFEZIONE

Confezionata in un box cartonato leggero col tipico layout della linea DreamTech, di dimensioni pari a 27 x 14 x 14 cm, la figure arriva nel blister che ospita personaggio e base espositiva, il tutto di semplice assemblaggio per poter godere immediatamente.

2. PANORAMICA

Liberata dalle plastiche di protezione e posizionata sulla particolare base espositiva, Kay (o Kei) è pronta per essere esposta e ammirata da ogni angolazione, impaziente di sfoggiare l’egregia lavorazione riservatale dall’azienda.

3. SCULTURA

Finemente scolpita da Maruhige, autore di numerose pubblicazioni edite dall’azienda (come la bella Yui Ohtsuki, recensita sul nostro blog) e diverse action-figures Nendoroid di casa Good Smile Company, la statica è realizzata in scala 1/8, con altezza complessiva pari a 22 cm.
Spicca subito la generosità nel modello di base, con proporzioni che si avvicinano maggiormente alla scala 1/7, senza però esagerare in dimensioni.
La chioma di Key appare compatta e modellata sulle ciocche quanto basta per incorniciare a dovere il viso, semplice ma più che somigliante.
L’interesse maggiore risiede nell’abbigliamento, in particolar modo t-shirt e giacca, lavorati entrambi con grande attenzione e in grado di accompagnare le fattezze fisiche della fanciulla; si passa poi agli shorts, che brillano grazie alla presenza di piccole pieghe e passanti sul fronte, nonché del tipico effetto frastagliato del jeans sul bordo inferiore, lasciando così posto alle lunghe gambe dall’aspetto paffuto, e dei simpatici stivaletti.

4. DECORAZIONE

Il processo di decorazione riconferma la crescita qualitativa dell’azienda, che sembra volersi staccare dal modus operandi degli anni passati, guardando a un futuro che promette un livello decisamente superiore.
La chioma è verniciata con una tinta intensa e pastosa, ben sfumata e assai lontana dalla discutibile scelta del materiale semitrasparente già in tinta; stessa cosa per la pelle, con una finitura satinata e la giusta quantità di dettagli per il design del titolo d’origine, rendendo il tutto molto fedele all’aspetto del personaggio.
Anche qui l’abbigliamento è il fulcro della situazione, dato che la verniciatura della giacca e della t-shirt convincono fin dal primo sguardo, seguiti dall’egregio effetto jeans ottenuto sugli shorts, innegabilmente molto piacevole.
I dettagli non sono moltissimi, eppure l’azienda non si sottrae dal rimarcarne la presenza, con attenta decorazione delle pieghe, delle coste sui polsini della giacca o degli elementi tipici di shorts e suole degli scarponcini.
Nota di merito infine alla base, che ripropone una porzione di terreno con erba e terriccio; entrambi assumono un aspetto molto realistico e, per quanto riguarda il secondo, la scelta di aggiungere del vellutino sfilacciato aumenta ancor di più la resa finale.

5. ASSEMBLAGGIO

La prima operazione da effettuare è l’inserimento del perno nel tacco della scarpa sinistra; tale operazione permette anche di ruotare il personaggio sulla base trovando la posizione estetica più adatta alle proprie esigenze.
Come tutte le pubblicazioni WAVE, la testa è fissata al corpo mediante l’H-Joint, un elemento sferico che va incastrato alla base del capo e ne consente un lieve margine di movimento, oltre che alla possibilità di scambio con le teste degli altri personaggio della linea.

6. CONCLUSIONI e VALUTAZIONE

In conclusione è facile affermare come Key: Panzer Jacket Ver. da “Girls und Panzer der Film” di WAVE risulti essere un prodotto molto soddisfacente.
Scultura e decorazione tengono fede alle promesse fatte in fase di preordine, tant’è che il risultato finale è molto fedele al prototipo ufficiale.
Innegabile poi il fascino intrinseco della realizzazione, grazie a una scelta semplice ma originale, che ammalia grazie a una posa composta e un abbigliamento casual sensuale e spiritoso al tempo stesso.
Una figure che probabilmente rispecchia stile e gusti di altri tempi per alcuni versi, ma che non faticherà a donare soddisfazione agli appassionati del titolo d’origine o a chi cerca qualcosa di diverso rispetto alle pubblicazioni che occupano la fetta più grande del mercato attuale.

Nome: Key Panzer Jacket Ver. – DreamTech
Serie: Girls und Panzer der Film
Produzione: WAVE (Giappone)
Scala: 1/8 – 22 cm
Anno di pubblicazione: 2019 (Marzo)
Tiratura: Standard
Prezzo di listino: 13824 Yen

Pro:
– scultura e decorazione più che soddisfacenti;
– lavorazione pulita e priva d’imperfezioni;
– stile del personaggio e aspetto nella sua globalità molto originale e affascinante.

Contro:
– nulla da segnalare, se non la finitura lucida degli occhi che rende complicato scattare foto senza riflessi dell’ambiente circostante.

Voto Finale: 9½/10

 

Una risposta a "Recensione: Kay Panzer Jacket Ver. DreamTech da “Girls und Panzer” di WAVE"

Add yours

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: